Casa

Calcare: consigli utili per rimuovere i detriti calcarei dagli elettrodomestici

trucchi-eliminare-calcare

Ormai, almeno ogni due anni, quello con l’idraulico per rimuovere i residui di calcare dai nostri elettrodomestici è diventato un appuntamento fisso.

Qualsiasi apparecchio elettrico a contatto con l’acqua è soggetto all’attacco delle incrostazioni calcaree.

rimuovere-calcare-lavatrice

 

 

Una incrostazione calcarea è composta da una patina dura, biancastra e gessosa che si deposita sulle superfici di bollitori, resistenze per il riscaldamento dell’acqua, caldaie e impianti di riscaldamento che non subiscono una manutenzione accurata.
È spesso presente in tubature e zone di evaporazione di acqua dura.

Oltre a comprometterne l’estetica, l’incrostazione calcarea può seriamente limitare o compromettere il funzionamento di specifici componenti.

Questa sostanza è un sale che si discioglie nelle acque in varie quantità, ciò vuol dire che la quantità di calcare che si va a creare dipende dalla zona geografica in cui si trova la sorgente d’acqua.

Un aumento del calcare all’interno dei nostri elettrodomestici può provocare anche un eccessivo consumo di acqua ed elettricità, che andrà ad impattare pesantemente sulle bollette di fine mese.
Un’esatta ed accurata manutenzione tramite l’utilizzo periodico e sistematico di sostanze specifiche, ci permetterà di non dover ricorrere alla chiamata dell’idraulico.

Metodi naturali ed ecologici per rimuovere le incrostazioni

Possiamo agire in modo naturale ed ecologico utilizzando prodotti come l’aceto di vino o il succo di limone, entrambi acidi potenti che impedisco la deposizione calcarea sulle pareti interne delle apparecchiature.
Se decidiamo di utilizzare l’aceto di vino, dovremo versarne qualche litro ben caldo all’interno dell’elettrodomestico, che può essere la lavatrice o la lavastoviglie.

Poi, dovremo impostare un lavaggio a vuoto, impostando un programma di sciacquo veloce.
Questa operazione va compiuta almeno una volta al mese.

Altro consiglio ben utile, può essere quello di versare un pò di aceto in ogni scarico, per ripulire, depurare e rendere efficienti le tubature del nostro impianto idraulico.

Metodi chimici per rimuovere il calcare

Possiamo usare anche prodotti chimici, facendo sempre ben attenzione ad indossare guanti di protezione, poichè questi prodotti hanno un alto contenuto acido che può danneggiare la pelle.
Questi possono essere usati per ripulire i flessibili della doccia o i rubinetti, facendo ben attenzione quando smontiamo questi ultimi a non perdere le guarnizioni e i bulloni di ancoraggio.

Il passo successivo, sarà quello di immergere il flessibile o il rubinetto all’interno di una bacinella per almeno 30 minuti.

Per i rubinetti possiamo utilizzare anche uno spillo per andare a rimuovere le parti di calcare più piccole.

Per le intasature dei WC, consigliamo l’utilizzo dell’acido muriatico, facendo attenzione perchè è una sostanza altamente corrosiva e nociva che sprigiona fumi pericolosi. Sarebbe bene indossare non solo i guanti protettivi, ma anche una mascherina con occhiali.

Dopo aver versato l’acido, arieggiamo l’ambiente e attiviamo lo sciacquone, aggiungendo dell’acqua con l’aiuto di un secchio.

 

trucchi-come-rimuovere-calcare

Infine vi lasciamo la ricetta per un concentrato di anti calcare naturale:

-Due cucchiai di sale,
-250 ml di aceto
-50 grammi di bicarbonato di sodio
-due cucchiai di succo di limone

Dopo aver mescolato gli ingredienti in un contenitore di vetro ben chiuso, dovremo lasciarlo riposare per due giorni.

Dovremo ottenere un composto cremoso, che dovrà poi essere applicato sulle parti incrostate di calcare, strofinando con una spazzola.

Dopo 15/20 minuti, dovrà essere risciacquata la superficie su cui abbiamo lavorato.

Per gravi accumuli di calcare all’interno di elettrodomestici assai complessi, come ad esempio uno scaldabagno o una caldaia, non esitare a contattare un idraulico su Ernesto.it!

Qui potrai ricevere e confrontare preventivi gratuiti dai migliori professionisti presenti nella tua zona.

Un servizio immediato, conveniente ed utile, con più di 30.0000 professionisti iscritti in Italia!

Se hai bisogno di altri consigli, consulta gli altri articoli del nostro blog!

 

You may also like

Consigli

Avere un cane in appartamento: la soluzione è possibile

post-image

Ad ogni Casa il suo Cane

Gli Italiani che oggi giorno decidono di vivere con un cane sono circa 7 milioni.

La nostra è una passione forte per gli animali, e ciò fa sì che l’Italia si posizioni al terzo posto in Europa per possesso di animali domestici, dietro solo a Francia e Paesi Bassi.

Tuttavia molte persone che scelgono di vivere in appartamenti ai piani alti e privi di giardino, si precludono la possibilità di possedere un animale; le preoccupazioni sono molteplici: mancanza di tempo per  il proprio animale, paura di danni alla casa, timore di disturbare il vicinato.

E’ naturale pensare che a seconda della taglia del vostro cane esista un’abitazione migliore per lui.Se il vostro sogno è avere un cane di grossa taglia come Alani, Pastori Maremmani e Rotweiller, è lecito pensare che un’abitazione periferica e in aperta campagna sia migliore,

Questi tipi di cane necessitano di molta attività motoria,…

Read More
Consigli

Come Ernesto.it può aiutarti a far crescere il tuo business!

post-image

 

Ernesto.it è una piattaforma in cui le persone possono contattare professionisti locali per un progetto che hanno bisogno di realizzare, un vero e proprio intermediario tra i clienti e le imprese locali. Come un uomo d’affari, ti starai probabilmente chiedendo cosa puoi fare su Ernesto per far trovare la tua azienda da persone che cercano servizi nel tuo settore. Milioni di clienti si rivolgono a Ernesto, con l’obiettivo di assumere il professionista giusto per aiutarli per qualsiasi necessità. Ed ecco di seguito una serie di consigli, affinché ogni  professionista e imprenditore capisca il ruolo decisivo di Ernesto nel percorso di sviluppo del proprio business!

 

cresci su Ernesto

Prima ancora di inviare un preventivo…

Una cosa che in molti non hanno capito è quanto sia importante il tuo profilo per i potenziali offerenti. Sembra sciocco vero? Bene, per la maggior parte, penso che molte delle…

Read More
Consigli News

Estensione del Bonus Ristrutturazione 2019

post-image

Il Bonus legato alle detrazioni fiscali riguardanti la ristrutturazione edilizia è stato riconfermato con la legge di Bilancio del 2019. In caso di ristrutturazione immobiliare gli importi versati dal 26 giugno 2012 al 31 dicembre 2019 usufruiscono del Bonus ristrutturazioni. La detrazione prevederà sempre una diminuzione del 50% delle spese finali su importi pari massimo a 96.000 euro.

L’analisi delle regole e delle istruzioni del “Bonus ristrutturazione 2019” è visibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate e risale alla data di comunicazione dell’ultima conferma del bonus nel 31 dicembre 2018. Ad oggi la pagina è stata aggiornata per prevedere alcune novità sulla detrazione come: la nuova regolamentazione circa la comunicazione obbligatoria all’ENEA per alcune categorie specifiche di lavori. Oggetto di proroga è stato anche la detrazione Irpef del 36% su operazioni di sistemazione di balconi, giardini, coperture e terrazzi, noto come Bonus Verde.

Come funzione il Bonus Ristrutturazione?

L’articolo che disciplina la detrazione per…

Read More
Consigli

L’ascesa dei servizi on-demand per la casa

post-image
I consumatori di tutto il mondo sono costantemente sempre più a loro agio con l’idea prenotare tramite telefono cellulare. In particolare, i servizi per la casa sembrano essere il mercato del futuro. Attualmente il settore americano dei servizi per la casa vale circa $600 miliardi. In aggiunta, gli analisti di mercato prevedono la che la crescita del mercato globale dei servizi a domicilio on-demand online ha un tasso di crescita annuale del 49% circa. Con 2,53 miliardi gli utenti di smartphone che si stima raggiungeranno i 2,87 miliardi da 2020, le piattaforme on-demand sono il futuro del business.
Eccone le maggiori motivazioni:

1-come società…

Read More
Casa Consigli

Ammortizza le tue spese domestiche con Ernesto.it!

post-image

 

 

A livello nazionale, gli italiani possono aspettarsi di spendere 11.080 euro l’anno in media in costi nascosti legati al possesso e al mantenimento di una casa, secondo le stime di Ernesto.it. Nello specifico, gli italiani pagano in media 7.300 euro all’anno per coprire l’assicurazione sulle case, le tasse sulla proprietà e le utenze, tre spese comuni, ma a volte trascurate.  La maggior parte dei possessori di una casa ( l’86 percento degli italiani) ha apportato qualche miglioramento alla propria abitazione nell’ultimo anno. Mentre molti completano questi progetti da soli, coloro che assumono un professionista possono aspettarsi di spendere più di 5.000 euro all’anno in media per la pulizia dei tappeti, il giardinaggio, la pulizia delle grondaie, la manutenzione dell’impianto di aria condizionata e la pulizia della casa, i cinque servizi domestici più comuni richiesti su Ernesto. I costi di manodopera possono variare in…

Read More
Consigli

Ecco come programmare un preventivo con tutti i costi aggiuntivi

post-image

Mentre l’esperienza e gli standard del settore sono un buon indicatore per determinare il tempo e i materiali necessari per completare un determinato lavoro di idraulica residenziale, c’è ancora molto da considerare per un preventivo!

Per un piccolo lavoro programmato con facile accesso ai tubi ecc., Una tariffa oraria può funzionare, mentre una chiamata di emergenza ad una casa più vecchia con un seminterrato allagato e tubi stagnati può meritare un tasso del tutto diverso.

Con la ricerca di tutto il Web, ecco alcuni consigli dei professionisti che siamo stati in grado di raccogliere:

Un approccio a una citazione idraulica

Prima di impostare una tariffa dovrai capire prima come pagare le bollette e rimanere competitivo. Dal tuo libro paga, dall’apprendista o hai una terza opzione da considerare? Offrite un sopralluogo gratuito? Se è così, potrai considerare varie opportunità.

È una…

Read More
Consigli

I 25 migliori consigli per le pulizie domestiche

post-image

Rimuovi la sporcizia indesiderata seguendo i nostri suggerimenti se desideri brillantezza. I consigli che troverai si rivolgeranno a tutte le esigenze, al fine di ottimizzare il lavoro e renderlo il più produttivo possibile. Il nostro obiettivo é quello di lavorare nel modo più intelligente e non in quello più difficile.

Consigli

Come lavorare con Ernesto: trucchi e consigli per lavorare di più

post-image

Sia che tu abbia appena iniziato a lavorare con Ernesto, che ti sia trasferito di recente, o che stia iniziando la tua attività, capire quanto addebitare per i tuoi servizi è una sorta di arte.

Molti fattori determinano il tuo prezzo finale: il tutto dipende dagli anni di esperienza, alla distanza che sei disposto a percorrere, al livello di concorrenza nella tua zona fino all’entità del servizio.

Alla fine, i prezzi di ogni professionista dipenderanno da fattori unici per il loro settore e servizi. Ma alcuni dei migliori consigli sono universali. Abbiamo fatto il check-in con i Top Pro specializzati in tutto, dalla falegnameria e pittura per arrivare fino all’organizzazione di eventi, per conoscere i loro migliori segreti per trovare un prezzo che funzioni per la loro attività.

Segreti per lavorare di più e trucchi per usare Ernesto.it

Se sei appena agli inizi e hai bisogno di sviluppare le tue recensioni su Ernesto, pensa a…

Read More
Translate