Consigli News

Estensione del Bonus Ristrutturazione 2019

bonus ristrutturazione 2019

Il Bonus legato alle detrazioni fiscali riguardanti la ristrutturazione edilizia è stato riconfermato con la legge di Bilancio del 2019. In caso di ristrutturazione immobiliare gli importi versati dal 26 giugno 2012 al 31 dicembre 2019 usufruiscono del Bonus ristrutturazioni. La detrazione prevederà sempre una diminuzione del 50% delle spese finali su importi pari massimo a 96.000 euro.

L’analisi delle regole e delle istruzioni del “Bonus ristrutturazione 2019” è visibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate e risale alla data di comunicazione dell’ultima conferma del bonus nel 31 dicembre 2018. Ad oggi la pagina è stata aggiornata per prevedere alcune novità sulla detrazione come: la nuova regolamentazione circa la comunicazione obbligatoria all’ENEA per alcune categorie specifiche di lavori. Oggetto di proroga è stato anche la detrazione Irpef del 36% su operazioni di sistemazione di balconi, giardini, coperture e terrazzi, noto come Bonus Verde.

Come funzione il Bonus Ristrutturazione?

L’articolo che disciplina la detrazione per i lavori di ristrutturazione è l’art. 16-bis del Dpr 917/86, che prevede l’opportunità di detrarre usualmente il 36% dei costi sostenuti fino a 48.000 euro. Dal momento in cui però è stata approvata l’estensione del bonus fino al 50% è buona cosa prestare attenzione sul suo funzionamento, in maniera da sfruttarne al massimo tutti i benefici. Quali sono le attività di ristrutturazione che possono usufruire dello sconto fiscale nel 2019? 

Ernesto preventivi gratuiti

Quali lavori prevede:

Con l’estensione del bonus ristrutturazione sono ammessi  così come indicati nella guida dell’Agenzia delle Entrate:

  • Interventi di ricostruzione o ripristino sull’immobile danneggiato a causa di calamità;
  • Interventi relativi alla realizzazione di autorimesse o posti auto;
  • Lavori finalizzati all’eliminazione delle barriere architettoniche come ascensori o montacarichi e l’installazione di strumenti idonei alla mobilità interna ed esterna di portatori di handicap gravi definiti tali in base alla legge 104;
  • Interventi di prevenzione di atti illeciti: per cui sono ammesse le spese per l’acquisto di cancelli, porte blindate, videosorveglianza, ecc;
  • Interventi per la cablatura degli edifici e al contenimento dell’inquinamento acustico;
  • Lavori finalizzati al conseguimento di risparmio energetico;
  • Adozione di misure antisismiche;
  • Bonifica dall’amianto;
  • Riparazione di impianti per la sicurezza domestica: riparazione prese, sostituzione del tubo del gas ecc;
  • Installazione di apparecchi di rilevazione di gas;
  • Vetri antinfortunio;
  • Installazione del corrimano.

Oltre alle spese per l’esecuzione degli interventi ristrutturazione, sono detraibili anche:

  • Spese di progettazione;
  • Spese per prestazioni professionali;
  • Spese per la messa in regola degli impianti elettrici e a metano;
  • Spese per l’acquisto dei materiali;
  • Spese per il rilascio della certificazione di conformità dei lavori;
  • Spese per perizie e sopralluoghi;
  • IVA, bollo e i diritti: di concessioni, autorizzazioni e denuncia inizio  lavori;
  • Oneri di urbanizzazione;
  • Costi strettamente collegati alla realizzazione degli interventi e agli adempimenti per fruire degli interventi agevolati.
  • Bonus ristrutturazione 2019

 

A chi è diretto:

La richiesta del bonus ristrutturazioni può essere inoltrata da tutti i contribuenti sottoposti al pagamento delle tasse sui redditi che siano o non residenti in Italia. La detrazione del 50% sull’Irpef può essere richiesta non solo dal proprietario dell’immobile ma anche al titolare dei diritti di godimento e da coloro che ne sosterranno le spese.

I beneficiari della detrazione fiscale nel 2019 sono:

  • proprietari o nudi proprietari;
  • titolari di un diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie);
  • locatari o comodatari;
  • soci di cooperative divise e indivise;
  • imprenditori individuali, per gli immobili non rientranti fra i beni strumentali o
  • merce.

Per avvalersi della detrazione, è necessario:

Per usufruire della riduzione IRPEF è necessario indicare i dati catastali del bene immobile oggetto dell’intervento.

Occorre, tuttavia, che le corresponsioni siano effettuate con bonifico bancario o postale ove possibile.

Le informazioni da indicare nel bonifico sono:

  • causale del versamento: Bonifico relativo a lavori edilizi che danno diritto alla detrazione prevista dall’articolo 16-bis del Dpr 917/1986;
  • il codice fiscale del beneficiario;
  • il codice fiscale o la partita IVA di chi esegue i lavori.
  • Se il bonifico riguarda lavori su parti comuni dei condomini:
  • causale del versamento: Bonifico relativo a lavori edilizi che danno diritto alla detrazione prevista dall’articolo 16-bis del Dpr 917/1986; 
  • il codice fiscale del beneficiario;il codice fiscale o la partita IVA di chi esegue i lavori;
  • codice fiscale del condominio;
  • codice fiscale dell’amministratore o del condomino che effettua il pagamento.
  • La maggior parte degli istituti di credito ha comunque predisposto un protocollo apposito per la richiesta della detrazione ed un sistema analogo per i versamenti effettuati on line, già comprensive della causale specifica.

Per scoprire altre notizie utili su ristrutturazioni e detrazioni fiscali, continuate a seguire il nostro blog.

Se invece vuoi trovare o cercare un preventivo per la ristrutturazione della tua casa, clicca qui!

ristrutturazione estensione 2019

You may also like

Consigli Stile di Vita

Come perdere peso velocemente: 3 semplici passaggi, basati sulla scienza

post-image

Perdere peso senza troppi sforzi non è più un’utopia

Ci sono molti modi per perdere molto peso velocemente. Tuttavia, la maggior parte di questi ti renderà affamato e insoddisfatto non aiutandoti a raggiungere il peso forma desiderato. Se non hai una grande forza di volontà nel perdere peso, allora la fame ti costringerà a rinunciare a questi piani rapidamente. La perdita di peso non deve essere un sacrificio o una forzatura troppo profonda, altrimenti finirai per non rispettare gli obiettivi prefissati. Il piano qui delineato consiste nel:

-Ridurre l’appetito in modo significativo.

-Perdere peso velocemente, senza fame.

  • -Migliorare la tua salute metabolica allo stesso tempo.

Ecco un semplice piano in 3 fasi per perdere peso velocemente.

1. perdere peso Tagliando su zuccheri e amidi

Lo step più importante per perdere peso è quella di ridurre gli zuccheri e…

Read More
Consigli

Come organizzare un matrimonio in sei mesi

post-image

Organizzare un matrimonio in sei mesi? E’ una sfida, ma può essere realizzata.  Scommettiamoci! Potresti rimanere sorpreso da come il processo risulterà facile (lo sai, non ci sarà una seconda possibilità per le tue decisioni). Ecco esattamente come fare, seguendo per ogni mese degli step.

Sesto mese. Fissa il tuo budget.

Cominciamo dal primo step. Comincia quantificando il tuo budget per il tuo matrimonio e stabilendo chi contribuirà con le finanze (e di quanto). Sarà un’ottima occasione per stabilire cosa non potrà mancare (certamente un fotografo o una live band)

Scegli il posto.

Ovviamente a seconda del giorno della settimana che sceglierai potrai pensare alla location dove si svolgerà la festa. Inoltre è un’ottima idea organizzare in posti anticonvenzionali.

Scegli i tuoi principali fornitori.

Proprio come i locali, molti wedding planner vengono prenotati molto prima del tempo, quindi ti consigliamo di ingaggiarli velocemente. Entra in contatto con fotografi, videografi, fioristi, band o DJ e pasticceri al…

Read More
Consigli

Come trattare il cashmere

post-image

Morbido, lussuoso e ad alta manutenzione: queste sono le prime cose che vengono in mente quando la gente pensa al cashmere. Nonostante questo tessuto delicato richieda un po ‘di attenzione, non permettere che il tuo guardaroba si privi di alcuni indumenti di questa preziosa stoffa. Se lo pulisci, asciughi e riponi correttamente, è facile che non si rovini. Fai un respiro profondo e lasciati guidare: sarà indolore, lo promettiamo.

Lavaggio e asciugatura: a mano, in macchina o professionale

Sì, è possibile pulire il tuo cashmere a casa. Se stai lavando un maglione, un vestito o una sciarpa a mano, questi passaggi ti aiuteranno a mantenerlo fresco.

  1. Riempi il lavabo con acqua…
Read More
Consigli Stile di Vita

Personal trainer: 5 buoni motivi per sceglierlo e superare la prova costume!

post-image

È arrivato quel momento dell’anno in cui l’estate si sta avvicinando rapidamente! Prendersi cura della propria salute dovrebbe essere sempre il nostro primo obiettivo! Fai del 2019 l’anno in cui sarai nella migliore forma fisica della tua vita! E per cominciare al meglio perché non affidarsi ad un personal trainer? Oggi come oggi sono diversi i motivi per cui le persone si affidano ad un personal trainer, ma 5 sono i motivi veramente utili per aiutarti a sapere di più su chi è un personal trainer, cosa fa e come può aiutarti.

Quindi, perché vorresti assumere un personal trainer?

Non vedi risultati

Se ti stai allenando da settimane senza risultati evidenti allora assumere un allenatore può essere la scelta più saggia.

  • Guarda il tuo programma attuale per cercare modi…
Read More
Consigli Stile di Vita

5 Consigli Per I Principianti In Palestra

post-image

Alcuni semplici consigli per aumentare il comfort di coloro che si avvicinano al sollevamento pesi.

A volte, le persone si sentono spaventate o nervose ad entrare in palestra per paura che non abbiano idea di cosa stiano facendo o di come avvicinarsi a una panca. Nessun problema: questo processo richiede spirito di adattamento e pazienza.

Qui ci sono alcuni consigli per chiunque inizi a frequentare la sala attrezzi.

1. Va bene non sapere come sollevare i pesi

Chiunque abbia mai perso peso deve iniziare da qualche parte. A volte le persone assumono i personal trainer per essere spronati a dare il massimo durante la seduta di allenamento, altre volte le persone cercano di far da sé. Se ti ritrovi nel secondo caso, sappi che è GIUSTO non sapere cosa stai facendo. Ma non lasciare che la paura di non sapere ti impedisca di iniziare. Entra in quella palestra e sperimenta con ogni macchina o ogni peso, ma accetta…

Read More
Consigli

5 benefici che solo un personal trainer può fornirti

post-image

In quanto figura cardine del fitness, una domanda che ci viene posta tanto da tutte le persone e dai loro potenziali clienti è “la gente ha davvero bisogno di un personal trainer?”. Così abbiamo deciso di chiarire il problema una volta per tutte.

Sono diversi i motivi per cui un Personal Trainer è essenziale per raggiungere i tuoi obiettivi, siano essi basati sulla perdita di peso, sportivi o per scopi atletici. Qui, abbiamo messo insieme i motivi più importanti per cui dovresti affidarti ad un Personal Trainer, oltre ai benefici che potresti ottenere.

 

1. Il ruolo educativo

Uno dei motivi principali per cui qualcuno dovrebbe avere un Personal Trainer è che sono addestrati ad insegnare agli altri come eseguire correttamente gli esercizi. E se da una parte l’esercizio è solo un aspetto del fitness, anche la nutrizione e lo stile di vita giocano un ruolo essenziale nel quadro generale per raggiungere i…

Read More
Consigli

3 consigli indispensabili per la pulizia dei tappeti

post-image

Ci sono diversi consigli per la pulizia dei tappeti fai-da-te che si dice siano i migliori. Ma ecco alcuni suggerimenti semplici e di base che possono aiutarti a mantenere il tuo tappeto pulito e in buone condizioni. Tutto quello che devi sapere sull’aspirazione, sulle macchie, sulla sporcizia e su come far sì che il tappeto abbia l’odore di quando è stato acquistato per la prima volta.

Quanto spesso dovresti passare l’aspirapolvere?

I tappeti hanno bisogno che venga passato l’aspirapolvere almeno una volta alla settimana, più spesso se si trova in zone ad alto traffico. Ciò aiuta a prolungarne la vita. Dovresti passare l’aspirapolvere lentamente sopra al tappeto per consentirgli di aspirare particelle più profonde. Se hai un tappeto morbido, devi prendere più tempo e aspirare la stessa superficie diverse volte prima di passare alla sezione successiva del tappeto. Se il tappeto ha un cattivo odore, metti del bicarbonato nel sacchetto raccoglipolvere. Ciò contribuirà ad eliminare alcuni odori. Se questo…

Read More
Consigli

Ernesto: le ultime tendenze sui lavori in casa

post-image

Ernesto rilascia un nuovo rapporto sui costi reali, ed evidenzia le ultime tendenze sui lavori in casa.

I risultati del rapporto di Ernesto, mostrano che oggi i proprietari  di immobili scelgono sempre più di migliorare le loro case piuttosto che trasferirsi.

Ernesto continua le sue indagini sul mondo dei servizi domestici, e oggi pubblica un rapporto in cui illustra le ultime tendenze di spesa dei proprietari di casa italiani. I risultati del rapporto mostrano che l’80% dei proprietari di abitazione, generalmente, prevede di rimanere nelle proprie casa piuttosto che trasferirsi. Di conseguenza, prevedono di spendere di più per progetti di miglioramento domestico.

Inoltre, il rapporto fornisce informazioni sulle tendenze di spesa dei proprietari di casa e sui fattori che influenzano il processo di progettazione della casa. I dati presi in considerazione sono principalmente: fascia d’età, regione, tassi di interesse e fiducia dei consumatori.

Read More
Translate