Consigli

Come lavorare con Ernesto: trucchi e consigli per lavorare di più

consigli per lavorare di più

Sia che tu abbia appena iniziato a lavorare con Ernesto, che ti sia trasferito di recente, o che stia iniziando la tua attività, capire quanto addebitare per i tuoi servizi è una sorta di arte.

Molti fattori determinano il tuo prezzo finale: il tutto dipende dagli anni di esperienza, alla distanza che sei disposto a percorrere, al livello di concorrenza nella tua zona fino all’entità del servizio.

Alla fine, i prezzi di ogni professionista dipenderanno da fattori unici per il loro settore e servizi. Ma alcuni dei migliori consigli sono universali. Abbiamo fatto il check-in con i Top Pro specializzati in tutto, dalla falegnameria e pittura per arrivare fino all’organizzazione di eventi, per conoscere i loro migliori segreti per trovare un prezzo che funzioni per la loro attività.

Segreti per lavorare di più e trucchi per usare Ernesto.it

Se sei appena agli inizi e hai bisogno di sviluppare le tue recensioni su Ernesto, pensa a intraprendere lavori più piccoli o offrire servizi con sconto. Man mano che la tua clientela cresce, lo faranno anche le tue possibilità di lavorare e di conseguenza anche i tuoi prezzi, quindi inizia prendendo dei lavori che sai essere i tuoi cavalli di battaglia. E se ti perdi, Ernesto ha centinaia di pagine dove puoi confrontare il prezzo per servizi che vanno dalla fotografia, al personal trainer e alla pittura per aiutare a guidare la strada.

Segreto 1: lascia spazio all’esperimento

Mauro P:

“All’inizio ho pensato che offrire un servizio di alta qualità significasse far pagare prezzi più alti. Naturalmente, non avevo alcun lavoro sotto la mia portata, quindi non sarebbe successo. Ho abbassato il prezzo a un prezzo ragionevole e la mia attività è cresciuta da allora”.

Manuela F:

“Ero abituata a dare un prezzo normale sui miei preventivi. Ora fornisco una gamma specifica e dico ai clienti esattamente cosa è incluso nel prezzo del lavoro: vernice, materiali, chiodi”.

Gino C:

“Roma è un posto competitivo per essere un idraulico, quindi guardo il resoconto competitivo settimanale di Ernesto per sapere dove sono rispetto alla concorrenza. Di recente ho adeguato i miei prezzi dopo aver capito quanto poco le persone intorno a me si stessero facendo pagare per lavorare. Questo mi ha aiutato molto a trovare nuovi clienti e a fidelizzarli.”

Ernesto preventivi gratuiti

Segreto n. 2: Conosci il tuo cliente (e la tua concorrenza)

Michela N:

“Scopri qual è il tuo mercato di riferimento e fai offerte di conseguenza. Se un lead non produce un profitto, non fare offerte. Se un qualcuno soddisfa i tuoi criteri, fai un’offerta rapidamente e con sicurezza”.

Floriana F:

“Ci piace pensare di far pagare i nostri servizi come lo shopping online. Si comprerebbe  con un solo clic un phon ma non un’auto. Siamo più come un’auto. I clienti che investiranno in noi saranno quelli ad esitare, a rallentare, a chiedere numeri e a parlare. ”

Paolo C:

“Sicuramente penso che sia necessario avere un prezzo competitivo. Tutto si riduce al prezzo. Spesso i clienti hanno un numero in mente, quindi conoscere quel numero e ciò che la concorrenza addebiterà è importante per scegliere un prezzo ragionevole.”

come lavorare con ernesto

Come Aumentare il ritmo del lavoro

Una volta che ti sei fatto una clientela e hai le recensioni e le stelle per dimostrarlo, avrai lo spazio e le informazioni a portata di mano sul tuo cliente ideale. Che si tratti della distanza che percorrerai, dei servizi che offri o dell’importo da addebitare, tieni fede al tuo valore professionale e scegli i tuoi clienti e i tuoi prezzi di conseguenza.

Parte del sapere il tuo valore è sapere come comunicare quell’importo in dollari in modo chiaro e aperto al tuo cliente. A nessuno piace una tariffa nascosta, quindi tieni in dettaglio tutti gli addebiti add-on dall’inizio e assicurati che il tuo cliente sia sulla stessa pagina prima che ottenga la fattura.

Segreto 3: conosci il tuo valore

Giuseppe S:

“Resta fedele al tuo valore. Come principiante avrai rimpianti, facendo lavori che non sono proprio giusti, ma troverai il giusto equilibrio man mano che procedi. Poiché ho avuto successo, i miei prezzi sono aumentati, in gran parte per gestire la mole di lavoro che ottengo.

Arianna B:

“Non sottovalutarti. Le persone non sceglieranno sempre la citazione più economica. Aiuta le persone a vedere il tuo valore. ”

Segreto 4: essere trasparente e in anticipo

Soraya K:

“Essere onesti. Ho visto un sacco di persone che arrivano con un numero basso di citazioni, ma quando vanno a fare una visita al sito, è un costo diverso o ci sono costi nascosti. Sii aperto e onesto e il tuo business crescerà. ”

Mariano D:

“Dico sempre ai miei clienti che fornisco una consulenza gratuita in loco per un preventivo più accurato. Devo vedere la proprietà e andare stanza per stanza perché ci sono diversi angoli, quantità di porte e finestre, variazioni di altezza, oppure si può lavorare intorno ai mobili. Non esiste una taglia unica per un progetto di pittura. ”

Eliana D:

“Sii semplice, ma specifico. Le persone vogliono sapere cosa stanno ottenendo per i loro soldi, a nessuno piacciono i componenti aggiuntivi a sorpresa quando viene presentata la fattura.”

Diventare un Professionista pro

Parlare di prezzi è complicato anche per i professionisti più esperti. Prima tu e il tuo cliente potete essere d’accordo sui dettagli esatti del vostro servizio e sul costo finale, più agevole sarà il vostro rapporto di lavoro. Sapere quando chiedere maggiori informazioni e come comunicare i dettagli dei prezzi al cliente è ciò che distingue i professionisti Pro.

Ernesto preventivi gratuiti

Segreto 5: leggi la richiesta e ottieni informazioni dettagliate

Armando R:

“Non andare troppo veloce mentre stai considerando la loro richiesta. Se hai una domanda sul prezzo, non aver paura di chiedergli di chiarire. ”

Rebecca P:

“All’inizio, ho iniziato a quotare senza informazioni sufficienti e ho scoperto che non avevo molti affari. Ma quando ho dato dei prezzi specifici con i servizi di avvio, abbattendo le opzioni, ho aiutato a ottenere più clienti. Essere il più precisi possibile con i clienti sul prezzo è qualcosa che avrei voluto  sapere dall’inizio. ”

Segreto 6: Quando hai dubbi, parla chiaro

Andrea S:

”Istituire una consultazione di persona è il modo migliore per andare forte. Vengo, discuto le misure e offro opzioni di prodotto in modo che io possa dare una proposta accurata. Le persone mi hanno detto che mi hanno assunto a causa della consulenza gratuita a domicilio.”

Giovanni T:

“Abbiamo smesso di citare le persone e abbiamo iniziato a dire sempre che non avevamo abbastanza informazioni. Abbiamo detto ai clienti che dovevamo sapere di più sul loro lavoro e fornito un link al nostro profilo. Le persone tendevano a vedere il nostro profilo e dicevano “Oh mio Dio, è fantastico! Questo è esattamente quello che sto cercando e non sapevo nemmeno che lo stavo cercando! ‘”

Segreto 7: Vai Oltre

I Professionisti  di maggior successo sanno come valutare il prezzo, ma sanno anche che il segreto più grande di tutti è creare rapporti continui con i clienti e che determinati servizi non hanno prezzo.

Fred D:

“Se vedo una piccola correzione durante un lavoro, mi offrirò di fare il lavoro gratuitamente. Voglio rendere felice il cliente. Credo nel cercare di lavorare in futuro piuttosto che nel portare a termine il lavoro.”

Katerina J:

“Se i visitatori fuori città mi assumono per preparare una cena per venerdì sera, rispondo e offro di riempirgli il  frigorifero per le loro vacanze. E proprio facendo quel poco, fare quel qualcosa in più mi dà un ritorno sull’investimento infinito. Significa rinvii passaparola incandescenti, ottime recensioni, clienti abituali e relazioni davvero belle con le persone. Mi piace quello che faccio”.

 

 

Per ricevere preziosi consigli su come guadagnare con Ernesto, continuate a seguire il nostro blog!

Se anche tu vuoi iscriverti alla community di Ernesto e ampliare il tuo giro d’affari, clicca sul pulsante verde qui sotto!

 

 

trovare clienti idraulico

You may also like

Consigli

Lo sfiato dell’asciugatrice: i procedimenti per pulirlo

post-image

Ecco un breve tutorial per rimuovere i pericolosi accumuli di lanugine dalla vostra asciugatrice e dalle sue bocchette di ventilazione. Seguendo questi passaggi, sarete sicuri di pulire lo sfiato dell’asciugatrice correttamente, ma soprattutto ridurrete il rischio di incendi. 

Cosa è la lanugine? 

La lanugine si forma dalle minuscole fibre provenienti dai bordi dei vestiti. Quando indossate i vostri capi di abbigliamento, questi piccolissimi pezzetti di fibre si staccano e si attaccano all’esterno dei vestiti. 

L’umidità che si crea durante il lavaggio fa si che lo sporco si sollevi, cos come queste fibre. Esse vengono poi rilasciate durante il processo di asciugatura. La maggior parte delle asciugatrici incanala le fibre in un filtro o in uno specifico raccoglitore.

Tuttavia, con il passare del tempo, la lanugine tende ad accumularsi nelle bocchette dell’asciugatrice. 

Casa Consigli

Interruttore elettrico danneggiato, quando sostituirlo

post-image

Quando l’interruttore elettrico è danneggiato spesso occorre necessariamente sostituirlo al fine di evitare problemi peggiori.

Un interruttore elettrico è un dispositivo meccanico con parti mobili che viene utilizzato spesso ogni giorno, non a caso è relativamente semplice che questi possano essere facilmente danneggiati o che questo debba essere sostituito.

I primi segni di difficoltà sono:

  • Quando l’interruttore inizia a comportarsi in modo anomalo;
  • Crepitio, uno scatto o uno schiocco udibile quando si gira la leva.

Esperienze comuni:

Se si porta la leva di un interruttore della luce in posizione ON, il proiettore lampeggia momentaneamente prima di accendersi.

Spesso indica che le parti metalliche all’interno dell’interruttore si stanno consumando e che i suoi contatti non riescono ad effettuare i collegamenti necessari per completare il percorso elettrico e permettere alla luce…

Read More
Consigli

Come rimuovere un interruttore elettrico in modo sicuro

post-image

Rimuovere un interruttore elettrico dal pannello di casa è un lavoro semplice che richiede solo pochi minuti e attrezzatura facilmente reperibile.

Cosa vi serve:

  • Attrezzatura e strumenti vari;
  • Trapano (opzionale);
  • Cacciaviti.

Da cosa è composto un interruttore e pannello di servizio?

Un pannello di servizio domestico ha un interruttore principale, di solito situato nella parte superiore (ma a volte anche in quella inferiore o laterale), e due colonne di interruttori di derivazione. Ogni interruttore di derivazione controlla un circuito domestico. L’interruttore principale controlla l’alimentazione di tutti gli interruttori di derivazione. Esso agisce come un interruttore per attivare o disattivare le due sbarre in cui gli interruttori di derivazione si agganciano per accendersi. 

L’interruttore principale stesso riceve l’alimentazione da due cavi elettrici caldi che entrano dall’alto o dal basso del pannello di servizio (c’è anche…

Read More
Consigli

Costo dei lavori idraulici: ecco come ridurlo

post-image

Gli idraulici sono professionisti che hanno una formazione adeguata ad ottenere i requisiti necessari per svolgere il loro mestiere. Per questo motivo il costo dei lavori idraulici può essere molto alto. 

Questa premessa, però, non deve spaventarvi perché non è detto che sostituire o riparare l’impianto idraulico debba comportare prezzi astronomici. Esistono molti metodi che potrete applicare per contenere questo tipo di spese.

Pianificare le ristrutturazioni idrauliche

Il primo suggerimento per contenere il costo dei lavori idraulici è quello di programmarle. Sebbene a volte possiate avere delle emergenze, cercate di limitare le chiamate di pronto intervento ai casi in cui non potete farne a meno. Gli idraulici di emergenza, che possono arrivare anche entro meno di un’ora, sono soliti chiedere compensi maggiorati. 

La cosa più corretta da fare sarebbe, invece, programmare ogni tipo di ristrutturazione idraulica…

Read More
Consigli

I segreti degli idraulici che loro non vi diranno

post-image

Ci sono molti accorgimenti che i proprietari di casa possono mettere in atto per non danneggiare le tubature ed evitare di dover ricorrere all’intervento di un professionista. 
Questi sono cinque piccoli segreti degli idraulici che dovreste sapere e che probabilmente loro non vi diranno perché preziosi trucchi del mestiere.

Proteggete i tubi 

Il primo tra i segreti degli idraulici che tratteremo riguarda i vostri tubi. Proteggerli è un’attività fondamentale per non avere costose perdite di acqua che potrebbe causare danni alle cose, ma soprattutto farvi arrivare bollette da capogiro.

Iniziate, quindi, a capire cosa cercare quando una tubatura perde. La prima cosa da sapere è che le tubature spesso perdono vicino alle giunture quindi prestate attenzione a: 

  • Punti del pavimento bagnati; 
  • Macchie di acqua sul soffitto;
  • Muffa su pareti o pavimenti; 
  • Terra umida intorno alla casa (se avete un…
Read More
Casa Consigli

Gli errori idraulici più comuni tra gli amanti del fai-da-te

post-image

Risolvere problemi idraulici in casa è un’attività che molte persone decidono di svolgere in autonomia. In questo modo è possibile risparmiare denaro e divertirsi armeggiando in casa, potrete, però, incorrere in alcuni tra gli errori idraulici più comuni.

Compiere errori idraulici può costarvi molto caro e, per questo, è importante conoscere le insidie del vostro progetto. Comprenderle vi permetterà di prendervi cura della vostra casa senza causare danni.

Scopriamo, dunque, quali sono i 5 errori idraulici più comuni che i proprietari di casa sono soliti fare.

1) Uso di detergenti chimici

Molti amanti del fai-da-te compiono l’errore di usare ingenti quantità di detergenti liquidi per disgorgare lo scarico. Questo tipo di prodotti chimici sembra miracoloso per liberare i tubi di scarico. In realtà, potrebbe corrodere le vostre tubature se sono zincate.

Casa Consigli

Plastica: 10 modi per riutilizzarla a casa

post-image

Ogni giorno nel mondo vengono gettate milioni e milioni di bottiglie di plastica. Gli esempi sono numerosi, dalle bottiglie d’acqua al detersivo per bucato. La nostra dipendenza da loro rende il riciclaggio e il riutilizzo delle bottiglie di plastica essenziali per la salute del pianeta.

Quindi cosa possiamo fare?

Completare abili progetti fai-da-te è un ottimo modo per ridurre al minimo l’impatto ambientale e persino risparmiare denaro. Dai un’occhiata alla nostra lista di 10 progetti creativi per riutilizzare e riciclare bottiglie di plastica vuote e mettersi al lavoro.

1. Crea tazze portapenne con bottiglie di plastica riciclate.

Gli uffici sono uno dei principali contributori all’aumento della plastica nelle discariche. Quindi, dopo aver consumato una qualsiasi bevanda, non gettare via la bottiglia. Prepara bicchieri di plastica per contenere penne…

Read More
Casa Consigli

Creazioni Natalizie: 5 semplici e divertenti da fare con il vostro bambino

post-image

Questi cinque semplici e divertenti lavoretti di natale faranno piacere a qualsiasi bambino

Il Natale è davvero tutto per i bambini. I single e le coppie sposate senza figli possono godersi un drink tranquillo intorno all’albero e un paio di regali scambiati, ma se non si hanno figli, non si vive davvero la gioia del Natale. Vedere i loro occhi illuminarsi intorno alle festività natalizie è una delle più grandi gioie che la vita ha da offrire a genitori, zii, nonni e persino alla babysitter occasionale. Queste cinque semplici creazioni natalizie faranno piacere a qualsiasi bambino, da quelli che hanno appena iniziato la scuola materna ai bambini che stanno diventando un po’ troppo grandi per credere a Babbo Natale.

Pupazzetti di carta

Un sacchetto di carta marrone può diventare una renna molto rapidamente. Bastano un…

Read More
Translate