Casa Consigli Stile di Vita

Come mantenere fresca la casa in estate

Casa fresca d'estate, si consiglia di tenere le finestre chiuse.

Come tutti sappiamo l’estate ha tanti pregi ma non possono mancare anche i difetti. Non tutti hanno la possibilità di avere il mare vicino casa oppure di abitare nelle zone più fresche del territorio. Quindi c’è bisogno di trovare varie soluzioni che ci permettano di mantenere la casa fresca in estate.

Anche se sembra impossibile ci sono vari trucchi che ci permettono di restare comodamente a casa. In modo da percepire qualche grado in meno rispetto a quelli che ci sono fuori!

  • Chiudere le finestre durante le ore calde. Può sembrarci strano dato che siamo soliti aprire le finestre per far passare l’aria ma in realtà ciò provoca l’effetto contrario. Quindi tenere le finestre o le persiane chiuse è di fondamentale importanza. Questo perché impedisce all’aria calda e umida di entrare in casa.  Invece, bisogna far circolare l’aria fresca al mattino presto oppure nelle ore notturne così da rinfrescare la casa.
  • Evitare di creare umidità. Ci sono molte attività che svolgiamo a casa le quali senza rendercene conto provocano l’aumento dell’umidità all’interno degli spazi domestici. A tal riguardo, sarebbe favorevole evitarle o quantomeno ridurle nelle ore più calde. Queste attività possono essere fare il bucato oppure fare una semplice doccia. Provocando così la formazione di eccessivo vapore e condensa e, di conseguenza, una maggiore percezione del calore. Tutto ciò non accadrà se tali attività verranno svolte nelle ore più fresche.

  • Schermare la luce diretta. È davvero molto importante fare in modo che la luce del sole non entri in casa durante le ore più calde. Di conseguenza, se sono presenti nella vostra abitazione balconi, terrazzi o finestre esposte alla luce del sole sarà bene trovare dei sistemi che creino ombra. E impediscano l’entrata del calore. Senz’altro, sono molto utili le tende da balcone ma potrebbe essere d’aiuto anche un semplice ombrellone. Il quale concentrandosi sulle zone di sole, consentirebbe di trascorrere del tempo all’aperto. Le tende più utilizzate così da allontanare il calore sono le classiche tende frangisole o così dette veneziane. Se si ha un bel giardino un’altra soluzione potrebbe essere data dalle piante rampicanti. Queste, oltre a schermare e a creare zone d’ombra, assorbono parte della luce del sole e creano un microclima particolarmente salubre.

Casa fresca d'estate, luce naturale.
  • Spegnere i dispositivi elettrici. Gli elettrodomestici costituiscono una fonte, spesso trascurata, di riscaldamento dell’ambiente domestico. Se non sono strettamente necessari sarebbe opportuno diminuire il loro utilizzo. Questo ci aiuterà non solo a risparmiare corrente elettrica ma ci permetterà di trovare la nostra casa più fresca durante le ore tremendamente calda. Quindi ricordate sempre di spegnerli nelle fasi di inutilizzo.
  • No alle fonti di calore artificiali. In estate il caldo ci tormenta e quindi come abbiamo già detto non bisogna utilizzare fonti di calore artificiali. Come, per esempio, forno e asciugacapelli. In aggiunta per ridurre sempre di più il calore presente nelle nostre case sarebbe opportuno tenere le luci di casa prettamente spente. Anche perché normalmente durante le ore diurne è sufficiente la luce naturale. Tuttavia, una scelta risolutiva potrebbe essere quella di utilizzare lampadine a led di ultima generazione. Dato che vecchie lampade a incandescenza trasformano in calore circa il 90% dell’energia prodotta.

  • Cucinare poco. Ancora meglio se è all’aperto, senz’altro la soluzione migliore sarebbe quella di evitare i fornelli . Un’idea potrebbe essere quella di sostituire il tutto con cibi freschi, ricchi di acqua e vitamine quali frutta e verdura. Non sempre ciò è possibile, quindi è bene prediligere sistemi di cottura rapidi. In modo da evitare che la casa si riscaldi troppo. Un’altra alternativa per chi ha un bel giardino potrebbe essere quella di organizzare grigliate su un barbecue. Così da cucinare all’aria aperta.
Barbecue all'aria aperta per mantenere la casa fresca.
  • Come riuscire a dormire bene. Il caldo influisce anche nelle nostre notti le quali divengono sempre più insonni. Nonostante ciò, ci sono dei rimedi che si possono adoperare per rendere il tutto un po’ più semplice. Il primo accorgimento deve essere quello di usare lenzuola prettamente di cotone. Le quali permettano di mantenere la superficie più fresca. Al contrario, si consiglia di evitare le fibre sintetiche che, in genere, a contatto con il corpo tendono a produrre ulteriore calore. Un ulteriore problema è rappresentato dal cuscino. Ciò perché spesso i classici cuscini in piuma d’oca trattengono il calore in maniera eccessiva e rendono il sonno più difficile. A tal riguardo, è consigliabile sostituirli con quelli riempiti con grano saraceno. Questi non trattengono il calore ma lasciano passare l’aria favorendo una maggiore sensazione di fresco. Un altro trucco, seppur strambo, è quello di inumidire le lenzuola prima di andare a dormire. Così da avvertire meno il calore. 

  • Come usare il ventilatore nel migliore dei modi. Non tutti hanno dei condizionatori nelle proprie abitazioni. Pertanto, il ventilatore può risolvere tanti problemi. Per sfruttarne i benefici deve essere utilizzato nella maniera più corretta possibile. Prima di tutto, la rotazione delle pale deve essere impostata in senso antiorario. In questo modo si genera un flusso d’aria costante che sia in grado di rinfrescare a lungo gli ambienti interni. Tuttavia, è importante anche il luogo in cui vengano posizionati questi ventilatori. A tal riguardo, potrebbe essere favorevole posizionarli nei punti in cui si utilizzano elettrodomestici che sprigionano calore. Ciò può succedere in bagno o in cucina con l’utilizzo del phon o dei fornelli.

  • Utilizzo delle piante per sprigionare aria fresca. Senz’altro è necessario che la nostra casa sia fresca ma è rilevante considerare che quest’aria non sia nociva. Per evitare ciò basta collocare all’interno dell’appartamento tre piante quali: la palma Areca, l’Epipremnum e la Sansevieria. A tal proposito, vari studi hanno dimostrato che queste piante sono capaci di rigenerare completamente l’aria delle nostre case. Convertendo l’anidride carbonica in ossigeno. Incredibile ma vero!

Speriamo che questi rimedi vi siano utili e vi invitiamo a provarli. Così da affrontare più serenamente l’atroce caldo estivo.

Per altri consigli utili e molto altro, continua a seguire il nostro blog.

Se sei in cerca di un professionista puoi trovarlo su Ernesto

Ernesto preventivi gratuiti

You may also like

Casa Consigli

Come assumere professionisti edili e della ristrutturazione della casa

post-image

La selezione del giusto professionista edile o della ristrutturazione della casa è probabilmente il passo più importante per pianificare, progettare e costruire la vostra nuova casa o completare una ristrutturazione. Sia che decidiate di assumere una persona per progettare la vostra casa e un’altra per costruirla, o che troviate un’azienda che faccia tutto, avrete bisogno di professionisti edili che capiscano la natura del vostro progetto e possano servire al meglio le vostre esigenze individuali.

Domande da porre ai professionisti edili della ristrutturazione

  • Quanto bene il professionista capisce il tuo budget, i tempi e la disponibilità?
  • Il suo portafoglio di progetti passati è in linea con il vostro gusto personale?
  • Il professionista può fornire referenze recenti dei clienti?
  • Quanto volete essere coinvolti nel processo di costruzione/ristrutturazione?
  • Vi sentite a vostro agio con il progettista?
Read More
Casa Consigli

Piccole riparazioni in casa: chi dovresti chiamare?

post-image

Avete una serie di piccole riparazioni domestiche di cui vi piacerebbe prendervi cura, ma non riuscite mai a trovare il tempo per farlo? Sfortunatamente, molte di queste, se non vengono controllate assiduamente, rischiano di trasformarsi in ingenti spese . Tuttavia, c’è una soluzione! Se non avete il tempo di preoccuparvi di ogni modesta riparazione sulla vostra lista, assumere un servizio di tuttofare è un ottimo modo per risolverle senza dover sprecare il vostro tempo libero.

La crescita, la scomparsa ed il nuovo emergere dell’azienda di tuttofare

Anche se non è sempre stato così, non è difficile trovare delle valide ditte di tuttofare! Durante il boom immobiliare degli anni Ottanta, molti professionisti in ambito di migliorie per la casa non avrebbero accettato un progetto di valore inferiore a 20000 euro. Le aziende di tuttofare che si concentravano solo su piccole riparazioni domestiche…

Read More
Casa Consigli

Perché i lavoratori edili sono così occupati: carenza di manodopera edile e suggerimenti per i proprietari di case

post-image

Se stai cercando di completare un progetto di ristrutturazione o di costruzione, potresti essere alla ricerca di impresari. Hai chiamato vari contatti e ti chiedi perché i prezzi sembrano alti o il lavoro non può iniziare così presto come vorresti. Non è che gli operai non vogliano il tuo lavoro. È che la manodopera edile è talmente richiesta che non riescono a stare al passo.

I costruttori qualificati sono stati a corto di personale per anni. Infatti, un grande numero di imprese edili ha avuto problemi a trovare lavoratori qualificati per aiutarli a gestire il volume di lavori in arrivo. Questo impedisce loro di crescere con la domanda.
Sia che si viva in una zona rurale con scarsa copertura di imprenditori sia che si viva in una zona urbana che è satura di esigenze di riparazione, il numero di lavoratori manuali qualificati pro capite sta…

Read More
Casa Consigli

Lista delle domande da porre quando si assume un costruttore di tetti

post-image

Domande da porre ad un costruttore di tetti

Assumere un costruttore di tetti è una delle decisioni più importanti che prenderete per la vostra casa. Pochi progetti hanno un impatto maggiore sull’efficienza energetica, sull’abitabilità a lungo termine e sulla tranquillità del proprietario di casa come quelli riguardanti il tetto. Esso può spesso sembrare un acquisto di circostanza – qualcosa di cui si ha bisogno ma che si dà per scontato. È naturale sentirsi disinteressati, la gente di solito non fa commenti su quanto sia bello il vostro tetto. Ma, poiché è una parte così importante della vostra casa, avete bisogno di un professionista che installi, ripari o sostituisca correttamente. Ecco un elenco di domande che possono aiutarvi a risparmiare denaro e disagi quando è il momento di installare un nuovo tetto.

Cose da chiedere quando si ottengono preventivi per il…

Read More
Casa Consigli

Rapporto di successo tra il proprietario e la ditta edile: i modo migliori per avere un progetto di ristrutturazione senza complicazioni

post-image

Per gli amanti del fai-da-te, i consigli di restyling consistono probabilmente in una guida tecnica e nelle informazioni specifiche dei prodotti. Per chi stia considerando una ditta edile per un progetto, il miglior consiglio per non è seguire una descrizione di come si costruisca qualcosa, ma sapere come creare un rapporto di successo tra il proprietario e la ditta edile.
C’è un modo giusto e uno sbagliato di avvicinarsi ai progetti di ristrutturazione della casa, ed il connubio temporaneo tra voi e la vostra équipe può rapidamente trasformarsi in qualcosa di disastroso se c’è mancanza di comunicazione, rispetto o regole di base presenti nella vostra casa.

I progetti di ristrutturazione sono migliori se si lascia ai professionisti lo spazio di cui hanno bisogno per operare

A seconda della loro portata, i progetti di ristrutturazione possono durare da 10 giorni…

Read More
Casa Consigli Professionisti

Riorganizzazione del bagno ecco a chi rivolgersi

post-image

Una riorganizzazione del bagno quanto costa? Scopriamo insieme quanto può venire a costare una ristrutturazione completa di un bagno ma soprattutto a chi rivolgersi per iniziare i lavori

Trova un riorganizzatore di bagni

Poiché i bagni sono una delle stanze più utilizzate in una casa, hanno bisogno di una manutenzione regolare e, a volte, di una riorganizzazione completa del bagno. Ci sono vari negozi di arredamenti che posso darti dei suggerimenti ed ovviamente di preventivare tra il 5% e il 10% del valore della vostra casa per una riorganizzazione del vostro bagno.

In media, la riorganizzazione del bagno costa circa 10.000 euro. Il rimodellamento più conveniente può essere fatto per 2.500 euro, mentre i progetti di fascia alta possono arrivare fino a 30.000 ero. Il costo varia a seconda della portata.

L’inizio…

Read More
Casa Consigli Professionisti

Rifacimento del tuo bagno ecco alcuni consigli utili

post-image

Il rifacimento del bagno può essere una grande occasione per dare un tocco di stile in più ! Scopriamo alcuni consigli su come ristrutturare.

Costi di rifacimento del bagno


Se un lavandino rotto o una doccia che gocciola ti fanno sognare piastrelle da bagno esteticamente piacevoli e radiose e bontà degne di Instagram in un bagno ristrutturato, non sei solo. Su questa linea c’è anche il fenomeno confuso dei costi di ristrutturazione del bagno.

Tutti noi fantastichiamo su hardware costosi, vasche da bagno di lusso, lavandini per lui e per lei nelle prime fasi del rimodellamento del bagno. Tuttavia, è necessario pensare prima ai soldi. Per esempio, si può ancora creare il vostro bagno desiderabile all’interno di un budget? Per farlo, è necessario comprendere i diversi aspetti dei costi di ristrutturazione del bagno.



Chiediti…

Read More
Casa Consigli

Riparazione del tetto: tutto ciò che c’è da sapere prima di scegliere il professionista giusto

post-image

Assumere un professionista è una delle decisioni più importanti che potrete prendere per la vostra casa e per la riparazione del tetto. Pochi progetti hanno un impatto maggiore sull’efficienza energetica, sull’abitabilità a lungo termine e sulla tranquillità del proprietario di casa.

I tetti possono spesso sembrare qualcosa di cui avete bisogno ma che date per scontato. È naturale sentirsi disinteressati perché la gente di solito non fa commenti su quanto sia bello il vostro tetto. Poiché è una parte così importante della vostra casa, avete bisogno di un professionista che installi, ripari o sostituisca correttamente e e faccia al meglio il suo lavoro. Ecco una lista di domande che possono aiutarvi a risparmiare denaro.

Costi di base per la riparazione del tetto

Il costo per la riparazione di un tetto è di circa 7.600 euro in media. Il…

Read More
Translate