Casa

I 5 passi fondamentali per scegliere l’appaltatore più adatto a te

ditta ristrutturazioni adatta a te

Se desiderate una cucina nuova per la vostra casa oppure mettere in atto alcuni miglioramenti e non avete le competenze per farlo da soli, allora  la scelta della giusta ditta per le ristrutturazioni è fondamentale. Chiaramente, per compiere questo lavoro non sceglierai il primo candidato, ma vorrai scegliere l’appaltatore che più si avvicina alla tua visione di casa e  sia inoltre in grado di fare ciò che desideri nelle migliori condizioni di spesa e tempo. Perciò passiamo in rassegna le modalità per scegliere la ditta di ristrutturazione più affine alle tue esigenze.

Primo passo: ottenere referenze delle ristrutturazioni

Il primo passo per trovare il giusto appaltatore per la ristrutturazioni della tua casa è quello di creare un elenco di ditte locali con le giuste competenze.  Per la compilazione di tale elenco e la successiva e graduale selezione dei principali contendenti  vi sono varie modalità. Come prima cosa vi è il  chiedere suggerimenti ad amici oppure ai vicini di casa, in particolare a quelli che hanno recentemente avuto lavori di ristrutturazione, oppure chiedere referenze ai clienti precedenti. Se ciò non dovesse dare alcun frutto vi è la ricerca online del tipo di servizio di cui hai bisogno nella tua zona. Attraverso quest’ultima potrete ottenere le recensioni dei clienti precedenti e vedere esempi del loro lavoro attraverso il sito web dell’azienda.

Un altro metodo per scegliere il giusto appaltatore consiste nell’ottenere attraverso la ricerca online elenchi già fatti, che ti mostreranno le possibilità più vicine alla tua zona oppure le più convenienti. Anche in questo caso è necessario ricercare le referenze delle varie aziende di appaltatori, fino a giungere a quella più adatta.

Anche se la  modalità più semplice ed efficace sarà di affidarsi a  Ernesto.it

Secondo passo: confrontare il portafoglio di ciascuna ditta di ristrutturazioni

 

Scegli un appaltatore specializzato nel tipo di ristrutturazioni di cui hai bisogno; qualcuno che è specializzato nella ristrutturazione di cucine potrebbe non essere l’ideale per il rinnovo del tuo bagno. Un appaltatore per la casa con un occhio creativo può anche essere utile per alcuni progetti. Ad esempio, se vuoi posare un ingresso di piastrelle con un mosaico dettagliato o dipingere una stanza con una finta finitura, avrai bisogno di un appaltatore che sia competente in quel tipo di lavoro.

Per questo è importante chiedere a ciascun appaltatore un portfolio dei loro progetti, si che questo sia in forma cartacea sia che si possa ottenere dal loro sito web. Un buon portafoglio dovrebbe contenere almeno dieci progetti e dovrebbe includere foto di ogni spazio prima dell’inizio dei lavori, durante la ristrutturazione e dopo il completamento del lavoro. Aiuta se ci sono immagini, schizzi o altri piani in modo da poter avere un’idea di come l’appaltatore si avvicina a un progetto.

ditte ristrutturazioni ernesto

 

Terzo passo: richiedere licenze e certificazione

 

A questo punto, per restringere ulteriormente l’elenco dei canditati,  si richiede la licenza e la certificazione degli appaltatori. Le licenze o le certificazioni specifiche per le ristrutturazioni, che il tuo appaltatore per la casa dovrebbe portare, dipenderanno dal progetto scelto. Dato che i requisiti legali richiesti variano in base allo Stato, si dovrà chiamare la divisione licenze per la propria comunità per ottenere i requisiti specifici.

Oltre a garantire che gli appaltatori dispongano delle licenze e delle certificazioni corrette per completare il lavoro in modo sicuro e legale, assicurati che chiunque nel tuo elenco disponga di un’assicurazione per la responsabilità in caso di  danni a casa tua. Anche l’appaltatore e tutti gli altri lavoratori dovrebbero essere coperti da una retribuzione del lavoratore, richiedi  perciò una copia delle loro polizze assicurative e verifica che siano aggiornate.

 

Quarto passo: controllare i riferimenti

 

Il controllo dei i riferimenti è una pratica comune, perciò qualsiasi appaltatore affidabile si aspetta che tu richieda un elenco di referenze. Un tipico elenco di riferimento dell’appaltatore comprende dieci o più lavori con il nome, l’indirizzo e il numero di telefono di ciascun cliente.

Ora è il momento di chiamare ogni riferimento. Se l’elenco è molto lungo, selezionare alcuni progetti recenti e alcuni progetti meno recenti. Durante la telefonata è consigliato porre alcune di queste domande:

    • L’appaltatore è rimasto nei tempi previsti?
    • Il cantiere è stato tenuto pulito?
    • I problemi sono stati risolti prontamente?
    • L’appaltatore era puntuale per gli appuntamenti e i giorni di lavoro?
    • Come ha resistito il lavoro?
    • Il costo era ragionevole e chiaro?

Delle risposte ottenute è importante tenere delle note dettagliate, così da poterle comparare successivamente.

Quinto passo: ottenere offerte per il lavoro e assumere una ditta di ristrutturazioni

 

Dopo aver eliminato tutti gli appaltatori che hanno ricevuto recensioni scadenti o negative, il passo successivo è valutare e comparare  il lavoro di ogni appaltatore rimasto nell’elenco.

Dopo un’attenta consultazione, ciascun contraente ti presenterà una offerta, in cui sarà esposta una proposta per il progetto  e un costo stimato per realizzarla. A seconda del tipo di ristrutturazioni, questa includerà dettagli sulla tempistica del progetto, i tipi di materiali che raccomandano e il costo totale del progetto. Dalle informazioni ottenute sceglierai l’appaltatore più adatto a te.

Ricorda, non è sempre saggio scegliere il candidato per il prezzo offerto più basso. A volte i materiali o la quantità di lavoro differiranno da un appaltatore all’altro; ad esempio, un imprenditore che utilizza armadi prefabbricati addebiterà molto meno di un falegname che li realizza a mano, ma noterai una grande differenza nell’aspetto e nella funzionalità della cucina finita.

Dopo aver scelto il tuo appaltatore per la casa e accettato la loro offerta di progetto, elaboreranno una proposta di contratto con maggiori dettagli su come completeranno il progetto, la tempistica, i materiali, i costi e altro ancora. Dopo aver esaminato e firmato la proposta, il progetto sarà avviato.

Per ottenere ulteriori consigli utili per la tua casa visita il nostro blog.

Se ti serve un professionista per la tua casa, contatta quello che fa per te cliccando qui!

Ernesto preventivi gratuiti

You may also like

Consigli Stile di Vita

Bonus Vacanze: tutto quello che devi sapere

post-image

Che cos’è il Bonus Vacanze

Il Bonus Vacanze 2020 è una delle tante misure che fanno parte del Decreto Rilancio del 19 maggio, nato per sostenere imprese e famiglie e contenere la crisi economica causata dall’epidemia di Coronavirus.

Il turismo è purtroppo uno dei settori più duramente colpiti dalla crisi causata dal Coronavirus. Si stima che in Italia, nel mese di giugno, ci siano state 10 milioni di presenze in meno rispetto allo scorso anno; un calo del 54%.

Grazie al Tax credit vacanze, si spera di poter risollevare il turismo italiano. In un’estate del tutto particolare, caratterizzata da una serie di misure legate al distanziamento sociale, l’unica soluzione possibile sembra il cosiddetto “turismo di prossimità”. Con questa misura presa dal Decreto Rilancio, ci si aspetta di incentivare proprio il turismo locale. Per ora, già nel primo giorno…

Read More
Consigli Stile di Vita

Perché l’Italia dovrebbe essere la tua prossima destinazione?

post-image

Noi italiani a volte lo dimentichiamo, ma se l’Italia è il “Bel Paese un motivo c’è! Le bellezze Italiane sono rinomate in tutto il mondo e da ogni angolo del mondo arrivano visitatori pronti a scoprire il patrimonio artistico, culturale e culinario dell’Italia. 

Quest’estate sarà differente, nell’estate post-Covid, infatti, moltissimi turisti stranieri non sceglieranno l’Italia con meta per le loro vacanze ma piuttosto mete sempre più vicino a casa. Quindi, quest’anno è l’occasione per tutti noi, di riscoprire la bellezza del nostro paese con più tranquillità. 

L’Italia offre un grandissimo patrimonio artistico, e proprio per questo è difficile fare una classifica delle città più belle da visitare. 

Dove scoprire il nostro patrimonio artistico?

Sicuramente non si può che nominare Venezia, il cui punto di forza è il fascino incomparabile che la contraddistingue.

I palazzi signorili si…

Read More
Consigli Stile di Vita

Cosmetica maschile: un trend sempre più in crescita

post-image

Curare il proprio aspetto è ormai un sinonimo di sicurezza. Il primo passo è sicuramente quello di avere un’accurata attenzione per la cura del proprio corpo. Quello che è sempre stato un settore tipicamente femminile negli ultimi anni sta accogliendo sempre più consensi da parte degli uomini, i quali dedicano molto più tempo e attenzione al proprio corpo, soprattutto negli uomini di età compresa tra i 25 e i 44 anni, che lavorano nell’ambito di professioni di livello medio/alto. A confermarlo è lo studio di Cosmetica Italia (Associazione Nazionale Imprese Cosmetiche Italiane). Secondo i dati la cosmetica maschile oggi vale circa 2,5 miliardi di euro, un quarto dei consumi totali di beauty nel mercato italiano, e rappresenta uno dei segmenti cosmetici che crescerà maggiormente a livello di consumi nel prossimo triennio.

Prodotti cosmetici

Analizzando la crescente richiesta da parte degli uomini…

Read More
Consigli

A ogni terrazzo la propria bellezza

post-image

Durante il periodo di lockdown, ognuno di noi ha potuto cimentarsi in attività di ambiti differenti: culinario, sportivo, benessere, giardinaggio (in terrazzo o in giardino). Inoltre, la quarantena ha permesso di sviluppare una concezione differente di noi stessi e dell’ambiente in cui viviamo.

A proposito del nostro ambiente, più comunemente conosciuto come casa o abitazione, molti italiani hanno sviluppato una passione innata verso l’attività di giardinaggio. Questa tipologia di attività non deve essere limitata a chi dispone di un proprio giardino, ma si può parlare di abbellimento e di cura anche di un semplice terrazzo.

La concezione italiana della funzione del terrazzo, o balcone, si è sempre limitata ha una concezione di un semplice spazio di servizio; ultimamente, si è vista la necessità di rendere confortevoli gli spazi in cui viviamo, a causa delle limitazioni imposte. Il luogo in…

Read More
Consigli Stile di Vita

Una mobilità più sostenibile grazie al Decreto Rilancio

post-image

Scopriamo in cosa consiste il Decreto Rilancio, per monopattini elettrici e biciclette, chi può richiederlo e ottenerlo, i suoi requisiti e le sue caratteristiche principali.

La novità: il Decreto Rilancio

Il lungo lockdown vissuto a causa del Covid-19 ha, inevitabilmente, trasformato le nostre abitudini e stili di vita. A questo proposito, il Governo ha emanato una serie di decreti con i quali si è posto l’obiettivo di aiutare la popolazione italiana.

Più nello specifico, uno dei più importanti cambiamenti riguarda è stato possibile con l’approvazione del Decreto Rilancio relativo alla mobilità, decreto grazie al quale è stata permessa la riduzione delle corse dei trasporti pubblici e l’uso dei veicoli privati in casi essenziali.

Un’interessante novità introdotta, grazie all’approvazione da…

Read More
Consigli

Covid-19 : come pulire la casa durante la quarantena

post-image

Se durante questa quarantena ti sei ritrovato nelle vesti di Cenerentola, armata di scopa e sapone, e ti sei domandato come usare i prodotti a tua disposizione per sanificare al meglio la casa, sei incappato nell’articolo giusto.

I bagni e le cucine sono in assoluto le aree da sanificare con più attenzione poiché ospitano una grande quantità di germi, ma ci sono anche altre aree a cui di solito nessuno pensa. Gli esperti però suggeriscono che una sanificazione adeguata è in grado di eliminare una buona parte di questi germi.

I test di laboratorio hanno rilevato che COVID-19 può rimanere in aria per un massimo di 3 ore ,vivere sulle superfici come il cartone per un massimo di 24 ore e sulla plastica e l’acciaio inossidabile per un massimo di 3 giorni.

Questo non vuol dire che…

Read More
Consigli

La sicurezza per i professionisti durante il COVID-19

post-image

La sicurezza dei professionisti durante Il COVID-19 è un tema molto importante da trattare. Il COVID-19 richiede un importante sforzo di distanziamento sociale per i mesi che verranno, con molte persone che dovranno adattarsi allo smart-working. Ci sono però alcuni lavori che non hanno la possibilità di svolgere la propria attività online.

In questo articolo parliamo nello specifico dei professionisti, un settore dove la domanda di beni e servizi continuerà a crescere, come abbiamo già potuto analizzare in un articolo precedente.

I professionisti quindi continueranno a svolgere il proprio lavoro attrezzandosi al fine di poterlo svolgere nella più completa sicurezza. C’è però da considerare che la protezione (mascherine, guanti etc.) ha un costo, e molti di questi lavoratori già prima dell’arrivo del COVID-19 non erano in ottime condizioni economiche, di conseguenza questo costo in più è un problema.

Consigli

Come il COVID-19 condizionerà i professionisti e cosa fare al riguardo

post-image

Tutti stanno pensando al COVID-19, e giustamente. Questo potrebbe essere l’evento più importante della nostra vita e in poco tempo ha già cambiato il mondo. L’unica domanda ora è: “Quanto cambierà il mondo?

Nessuno lo sa.

Gli esperti condividono le loro opinioni, che sono probabilmente ottime previsioni basate su modelli economici complicati, scienza all’avanguardia e una visione completa della storia.

Ma in definitiva, nessuno lo sa.

Forse uno dei migliaia di brillanti scienziati là fuori svilupperà un vaccino o un trattamento antivirale che funziona e tutti noi potremo andare avanti con le nostre allegre vite. O, forse tutto questo si trascinerà per mesi.

Questo probabilmente vi lascerà con un sacco di domande che vi rimbalzano in testa. E come lettore di questo sito web, una di queste domande è: “Come influenzerà la…

Read More
Translate