Consigli

Neve e ghiaccio: 10 utili consigli per ridurre i rischi alla guida!

consigli-guidare-neve

Quando nevica è bellissimo, ma se bisogna mettersi al volante anche i sorrisi più grandi si tramutano in preoccupazione. Ecco alcune cose che è bene sapere per guidare con la massima sicurezza su ghiaccio e neve.

CONSIGLI PER GUIDARE SULLA NEVE

consigli-guidare-neve-ghiaccio

 

 

1) Attenzione alla scelta degli pneumatici. Se avete installato gli pneumatici invernali, la vostra automobile se la caverà bene anche sulla neve. Nel caso in cui aveste montato le gomme “per tutte le stagioni”, siete in regola con il Codice della strada ma la tenuta non sarà ottima, ricordatevelo bene. Se purtroppo avete ancora le gomme estive, evitate di guidare quando le strade non sono sgombre dalla neve.

2) Rimuovete la neve da tutta l’auto. Pulire il parabrezza non è sufficiente, in quanto secondo il Codice della strada dovete avere la visuale libera da tutti i lati. Usate una scopa morbida e una paletta per il ghiaccio e rimuovete tutto lo strato nevoso, senza dimenticarvi di quello depositato sul tetto, poiché potrebbe staccarsi e finire addosso al veicolo che viene dopo di voi, oppure scivolare sul parabrezza in fase di rallentamento. Se l’automobile si ritrova bloccata dalla presenza di un mucchio di neve, rimuovetelo manualmente prima tentare di oltrepassarlo.

3) Non effettuate manovre brusche! L’aderenza sulla neve è bassa per definizione, e per scongiurare il rischi di slittamento è fondamentale trattare il volante con estrema delicatezza, e vale lo stesso per acceleratore e freno. Se in fase di partenza le ruote slittano, può essere un buon consiglio inserire la seconda marcia e gestire sapientemente la frizione. Quando avrete preso velocità, provate a tenerla costante. Inoltre, quando non ci si trova in presenza di pendenze è meglio procedere con marce alte.

4) In salita non dovete fermarvi. In caso vi ritroviate a dover percorrere una salita, innestate una tra le prime due marce, prendete un po’ di rincorsa e procedete senza tentennare: dovete mantenere la velocità costante, senza esagerare. Probabilmente sentirete le ruote slittare, ma niente paura, continiuate con la vostra andatura e lasciate che l’elettronica del controllo di trazione (Esp) faccia ciò per la quale è stata progettata.

 

come-evitare-slittare-neve-ghiaccio

 

5) Usate i freni il meno possibile! Questo è uno degli errori più comuni e le conseguenze sfociano spesso nello slittamento del mezzo, con conseguenti incidenti. Se dovete rallentare la strategia migliore è scalare marcia; quando non potrete fare altro che frenare, fatelo con estrema delicatezza e preferibilmente mentre l’auto sta avanzando con le ruote diritte. Ad esempio, in caso stesse scendendo i tornanti di una strada montana, è consigliabile tenere una marcia bassa come la seconda, frenare piano in prossimità della curva, scalare marcia, percorrere la curva a velocità moderata e senza chiuderla troppo.

6) Aumentate la distanza con gli altri veicoli. Proprio per la natura scivolosa di neve e ghiaccio gli spazi di frenata si allungano e il rischio di incorrere in tamponamenti è alto, quindi è fondamentale adottare distanze di sicurezza più ampie del solito. Riducete anche la velocità, perché alla prima curva, o al primo ostacolo da schivare, la vostra auto potrebbe inesorabilmente perdere aderenza.

 

7) Tenete d’occhio gli altri. Osservate le macchine davanti a voi, in modo da capire quali sono i punti pericolosi del manto stradale. Provate anche a prevedere le intenzioni degli altri automobilisti: questo vi aiuterà molto ad evitare manovre improvvise.

8) Neve alta. In questo caso, sarebbe preferibile evitare di mettere le ruote nelle tracce lasciate dalle macchine che vi precedono, perché si troverebbero in un binario che ne potrebbe limitare fortemente la capacità di movimento. Se la neve fosse davvero molta, potrebbe rendersi necessario montare la catene, la cui misura è differente a seconda del tipo di pneumatico, e con le quali si deve procedere a a velocità molto moderata.

 come-montare-catene-neve

9) Imparare con anticipo come si montano le catene di cui si è forniti. Questo è fondamentale per evitare di passare troppo tempo sotto un’eventuale bufera o, nella peggiore delle ipotesi, di rimanere bloccati a bordo della strada. Prima di tutto, le catene vanno montate sempre sulle ruote motrici (per quasi tutte le automobili piccole e medie sono quelle anteriori). Per applicarle bisogna innanzitutto sciogliere gli eventuali intrecci, poi si stende la catena a terra, la si passa dietro alla ruota e si chiude l’anello semirigido con l’aggancio rapido. Successivamente l’apparato va distribuito bene sulla superficie del battistrada, tirato sul lato esterno della ruota e infine fissata in modo che rimanga ben tesa. Al fine di evitare il danneggiamento dello pneumatico, le catene andrebbero rimosse appena la situazione lo permette.

 

10) Attenti al ghiaccio. Il ghiaccio è il vostro peggior nemico, più della neve stessa, perché spesso è impossibile vederlo. In genere si forma dopo il passaggio dello spazzaneve, se non ha sparso il sale, oppure nei giorni successivi alla nevicata, probabilmente di notte quando la neve sciolta si ricongela. Nel caso vi ritroviate a guidare sul ghiaccio potete solo ridurre la velocità ed evitare di toccare i freni. Per evitare i rischi del ghiaccio, è consigliabile montare in anticipo delle gomme termiche.

 

Se volete rimanere aggiornati sui nostri consigli, seguite il nostro blog.

Se invece siete alla ricerca di un preventivo gratuito, provate uno dei nostri professionisti sul sito ernesto.it

 

 

guida-neve-ghiaccio

You may also like

Casa Consigli

Ammortizza le tue spese domestiche con Ernesto.it!

post-image

 

 

A livello nazionale, gli italiani possono aspettarsi di spendere 11.080 euro l’anno in media in costi nascosti legati al possesso e al mantenimento di una casa, secondo le stime di Ernesto.it. Nello specifico, gli italiani pagano in media 7.300 euro all’anno per coprire l’assicurazione sulle case, le tasse sulla proprietà e le utenze, tre spese comuni, ma a volte trascurate.  La maggior parte dei possessori di una casa ( l’86 percento degli italiani) ha apportato qualche miglioramento alla propria abitazione nell’ultimo anno. Mentre molti completano questi progetti da soli, coloro che assumono un professionista possono aspettarsi di spendere più di 5.000 euro all’anno in media per la pulizia dei tappeti, il giardinaggio, la pulizia delle grondaie, la manutenzione dell’impianto di aria condizionata e la pulizia della casa, i cinque servizi domestici più comuni richiesti su Ernesto. I costi di manodopera possono variare in…

Read More
Consigli

Ecco come programmare un preventivo con tutti i costi aggiuntivi

post-image

Mentre l’esperienza e gli standard del settore sono un buon indicatore per determinare il tempo e i materiali necessari per completare un determinato lavoro di idraulica residenziale, c’è ancora molto da considerare per un preventivo!

Per un piccolo lavoro programmato con facile accesso ai tubi ecc., Una tariffa oraria può funzionare, mentre una chiamata di emergenza ad una casa più vecchia con un seminterrato allagato e tubi stagnati può meritare un tasso del tutto diverso.

Con la ricerca di tutto il Web, ecco alcuni consigli dei professionisti che siamo stati in grado di raccogliere:

Un approccio a una citazione idraulica

Prima di impostare una tariffa dovrai capire prima come pagare le bollette e rimanere competitivo. Dal tuo libro paga, dall’apprendista o hai una terza opzione da considerare? Offrite un sopralluogo gratuito? Se è così, potrai considerare varie opportunità.

È una…

Read More
Consigli

Come lavorare con Ernesto: trucchi e consigli per lavorare di più

post-image

Sia che tu abbia appena iniziato a lavorare con Ernesto, che ti sia trasferito di recente, o che stia iniziando la tua attività, capire quanto addebitare per i tuoi servizi è una sorta di arte.

Molti fattori determinano il tuo prezzo finale: il tutto dipende dagli anni di esperienza, alla distanza che sei disposto a percorrere, al livello di concorrenza nella tua zona fino all’entità del servizio.

Alla fine, i prezzi di ogni professionista dipenderanno da fattori unici per il loro settore e servizi. Ma alcuni dei migliori consigli sono universali. Abbiamo fatto il check-in con i Top Pro specializzati in tutto, dalla falegnameria e pittura per arrivare fino all’organizzazione di eventi, per conoscere i loro migliori segreti per trovare un prezzo che funzioni per la loro attività.

Segreti per lavorare di più e trucchi per usare Ernesto.it

Se sei appena agli inizi e hai bisogno di sviluppare le tue recensioni su Ernesto, pensa a…

Read More
Consigli

Caratteristiche da ricercare in un idraulico

post-image

Uno dei problemi della gestione delle emergenze casalinghe è riuscire a trovare un professionista esperto, affidabile e a un prezzo onesto. Insomma, adatto alle vostre esigenze. Gli idraulici sono una di quelle figure che richiedono un’alto livello di professionalità, che spesso risulta difficile da individuare.

Ecco quindi 5 caratteristiche importanti da ricercare quando si assume un idraulico:

Esperienza

Probabilmente l’esperienza di lavoro in qualsiasi carriera o campo è la qualità più importante. L’industria idraulica non fa eccezione. Assumere un idraulico che con molta esperienza nella risoluzione di problemi come il tuo è sicuramente un’ottima tattica. Nella tua ricerca, cerca gli idraulici con almeno 5 anni di esperienza. Ciò contribuirà a garantire che il lavoro venga svolto correttamente la prima volta e anche rapidamente.

Conoscenza

L’esperienza è importante, ma non è tutto. La conoscenza è l’altra faccia della stessa moneta. Alcuni problemi idraulici sono difficili da localizzare, molto meno da risolvere, quindi una piccola dose di ingegno non fa mai male. Prova a trovare…

Read More
Consigli

7 consigli per rendere eco-sostenibile il tuo business

post-image

I tempi sono cambiati e le pratiche commerciali ecologiche sono diventate più redditizie e più richieste. Gli studi dimostrano che l’ecologia è apprezzata da più della metà dei consumatori, e che accetteranno prezzi più alti da aziende ecologiche che stanno perseguendo attivamente materiali e prodotti eco-sostenibili.

Tra gli imprenditori c’è il timore che i cambiamenti eco-compatibili riducano il loro margine di profitto. Tuttavia, prima si adottano pratiche ecologiche, prima si vedranno i benefici:

  • Ti rende un’opzione valida per oltre la metà dei consumatori.
  • Può ridurre i costi generali, come gas, elettricità, materiale per ufficio, persino l’affitto!
  • La tua attività sarà più sostenibile e indipendente.

Come iniziare a convertirsi all’eco-sostenibilità

Contrariamente a quanto si pensa, non c’è bisogno di fare grosse rivoluzioni per rendere sostenibile la propria attività.

Cerca di capire dove intervenire

Esistono molte risorse che offrono vie concrete agli imprenditori per la conversione…

Read More
Consigli

Come ottimizzare le tue finanze

post-image

Razionalizzare le tue finanze non è sempre semplice. Questi suggerimenti generali e utili approfondimenti sui software di gestione finanziaria degli esperti di Buytron ti aiuteranno a mantenere i tuoi soldi organizzati.

Modernizzare i metodi di finanziamento

Innanzitutto i moderni strumenti di pagamento ti consentono di calcolare le offerte, inviare fatture e accettare pagamenti da un’applicazione mobile o desktop. Molte risorse online si sincronizzano anche con software finanziari come Quickbooks per semplificare la gestione dei registri. L’adozione di questi strumenti migliorerà la velocità e l’accuratezza delle comunicazioni con i clienti. Ed eliminerà anche i costosi errori che derivano dalla contabilità fatta con carta e penna.

Richiedi un consulente

Anche se non puoi permetterti un guru della finanza a tempo pieno, è una buona idea essere in contatto con un ragioniere. Prima di tutto un esperto di denaro può aiutarti con noiose operazioni di contabilità o pianificazione e fornire suggerimenti per ottimizzare i processi finanziari in futuro. Trascorrere…

Read More
Consigli

Come vivere al meglio una vacanza in una città straniera?

post-image

Molte persone questa estate hanno deciso di passare le vacanze in una città straniera. A volte però questo tipo di esperienza può non risultare appagante quanto sperato, e spesso il motivo è che lo si è fatto in modo sbagliato.

Consigli per vivere un’esperienza autentica in una città straniera

Ecco quindi alcune idee per vivere la tua vacanza in città al meglio e vivere appieno la cultura locale:

1. Preferisci la casa di un abitante del luogo ad un hotel

Se non riesci a trovare facilmente un posto dove stare puoi anche cercare una singola stanza su siti come Airbnb. Il motivo di questo è il proprietario di casa potrà offrirti suggerimenti sulle cose da fare nella città che stai visitando. Per i più estroversi l’opzione migliore e più economica è il Couchsurfing, dove puoi dormire sui divani dei privati in tutto il mondo.

2. Lasciati un po’ di tempo per vagabondare

Quando…

Read More
Consigli

Il caldo ti fa soffrire?

post-image

L’estate sta finendo ma i cambiamenti climatici continuano a regalarci un’alternanza tra caldo torrido e piogge torrenziali.

Nei giorni caldi dobbiamo raffreddare il nostro corpo, e per farlo abbiamo bisogno di ridurre la temperatura corporea rispetto all’ambiente esterno. Non è facile. Molte persone cercano climi caldi ma il calore può essere pericoloso. Può infatti avere gravi conseguenze come il colpo di calore e l’ipertermia, che possono verificarsi quando i sistemi di raffreddamento applicati dal nostro corpo non risultano sufficienti.

Consigli utili per soffrire meno il caldo

Come accennato in precedenza, il corpo umano ha sviluppato meccanismi di raffreddamento. Eccone alcuni:

Sudorazione

Il primo sistema di raffreddamento è la sudorazione. Sudando evapora il calore, portandosi via quello in eccesso, raffreddandoci. Tuttavia questo non funziona se l’aria è troppo umida. Questa è una delle ragioni per cui il clima umido sembra più opprimente; abbiamo così perso un metodo di raffreddamento.

Rallentamento dei processi biologici

Un altro sistema di…

Read More
Translate