Stile di Vita

Cosa mangiare (e non) prima di un esame

cibi da mangiare per concentrarsi

Cosa bisognerebbe mangiare (e bere) il giorno dell’esame? Il cibo e le bevande possono influire sul punteggio dell’esame? Nel mondo odierno sempre più attento alla salute, genitori e studenti cercano le risposte a queste importanti domande. Tutti noi speriamo che una sana alimentazione pre-esame ci dia un ulteriore vantaggio durante l’esame, e in effetti è così.
Un esame lungo è come una maratona mentale in cui la resistenza è fondamentale. I nutrizionisti sottolineano l’importanza di sane abitudini alimentari in questo momento di stress sostenendo che il giusto cibo e le giuste bevande possono dare maggiore energia,  migliorare l’attenzione e aiutare a sostenere  le lunghe ore d’esame. Le scelte dietetiche sbagliate possono far sentire pigri, nervosi o esausti. I seguenti consigli nutrizionali vi aiuteranno a dare il meglio di voi stessi il giorno dell’esame:

1. Siate sicuri di mangiare

Anche se normalmente saltate la colazione o evitate di mangiare quando siete nervosi, dovreste comunque trovare il tempo di mangiare qualcosa. Molto semplicemente, il vostro cervello ha bisogno dell’energia del cibo per lavorare in modo efficiente. Dovete mantenere la vostra concentrazione mentale sull’esame e non sulla fame. Sarebbe un peccato studiare intensamente prima dell’esame e poi essere troppo stanchi fisicamente per fare del proprio meglio il giorno dell’esame. Se davvero non riuscite a digerire il cibo, provate a prendere un frullato o uno shaker proteico.

2. Mangiate cibo che stimola il cervello

proteine verdure prima esame

Questo include cibi ricchi di proteine che possono portare a una maggiore attenzione mentale. Le scelte alimentari sane il giorno dell’esame comprendono uova, noci, yogurt e ricotta. Le buone combinazioni per la prima colazione potrebbero essere cereali integrali con latte scremato, uova e pane tostato con marmellata, porridge, farina d’avena, o muesli senza zucchero. Altre scelte dietetiche considerate come alimenti utili per il cervello sono pesce, noci, mirtilli, semi di girasole, semi di lino, frutta secca, fichi e prugne secche.
Anche se non vi sono evidenze scientifiche, molti considerano la frutta come un ottimo carburante per il cervello, che può aiutare a pensare più velocemente e a ricordare più facilmente. Potreste mangiare meloni, arance, fragole, mirtilli, fragole o banane, che sono particolarmente popolari.
In termini di verdure, carote crude, peperoni, cavoletti di Bruxelles, spinaci, broccoli e asparagi sono ottime scelte.

3. Evitate i cibi che bloccano il cervello

Il giorno dell’esame, state lontani da cibi fatti di farina bianca, come biscotti, torte e muffin, che richiedono tempo ed energia per essere digeriti. Evitate anche cibi ad alto contenuto di zucchero raffinato, come cioccolatini, dolci e caramelle.
Non mangiare il tacchino prima di un esame perché contiene L-triptofano, un amminoacido essenziale che fa venire sonno.
Evitate anche alcune combinazioni di alimenti come proteine e amido insieme. Queste sostanze richiedono un tempo supplementare quando devono essere digerite insieme.
Se mangiate da soli, i carboidrati vi fanno sentire più rilassati che vigili. Quindi i carboidrati sono una buona opzione per il giorno prima dell’esame, ma non il giorno dell’esame vero e proprio. Inoltre, i carboidrati come il riso o le patate, mangiati in grandi quantità, possono farti sentire pesante e assonnato.
Evitate cibi ad alto contenuto di zucchero, come cioccolatini, dolci e caramelle poiché dopo un breve periodo di eccitazione comportano stanchezza e sonnolenza.

4. Bevete bevande che stimolano il cervello

Assicuratevi di bere abbastanza acqua prima e durante l’esame. Anche il tè funziona, ma senza molto zucchero. La disidratazione può farvi perdere la concentrazione, generando stanchezza e spossatezza. Non aspettate di avere sete per bere un bicchiere d’acqua, poiché nel momento in cui vi sentite assettati, significa che il vostro corpo è già un po’ disidratato.

5. Evitate le bevande che bloccano il cervello

Eliminate completamente l’alcol il giorno dell’esame. Ovviamente, non si può fare bene all’esame se si è ubriachi, si ha mal di testa o la nausea.  In generale, riducete il consumo di alcol durante il periodo prima di un esame per evitare i postumi di una sbornia, l’ottusità o l’eccessiva stanchezza.
Evitate la caffeina, perché può aumentare il vostro nervosismo. Tuttavia, se siete abituati a bere il caffè regolarmente, prendete una o due tazzine, poiché riducendo improvvisamente la quantità di caffè assunta , potreste ritrovarvi con un mal di testa dovuta ad astinenza da caffeina.

6. Fate pasti leggeri

cibi da mangiare per studiare

Mangiate quanto basta per sentirvi soddisfatti, ma non tanto da sentirvi sazi. Se fate una colazione o un pranzo abbondante prima di un esame, vi sentirete sonnolenti e pesanti. L’energia del vostro corpo sarà concentrata sul processo digestivo piuttosto che sul fornire al vostro cervello l’energia di cui ha bisogno per funzionare in modo efficiente. Provate invece un pranzo leggero come un’insalata con pollo o salmone.

7. Non provate nuovi cibi

Cercate di non provare nuovi cibi, bevande o integratori prima dell’esame, anche se sono altamente raccomandati da amici o familiari. Non sapete come il vostro corpo reagisce ad essi e non volete sorprese il giorno dell’esame. Rimanete fedeli al cibo e alle bevande a cui il vostro corpo è abituato.

8. Prendete in considerazione l’assunzione di multivitaminici

La maggior parte degli studenti non segue una dieta sana ed equilibrata. Quando si sopravvive con pizza, junk food, Red Bull e caffè, il corpo si ritrova con una mancanza di vitamine e minerali essenziali. Un multivitaminico può aiutare. Le vitamine del gruppo B rafforzano soprattutto il funzionamento del cervello. Ferro, calcio e zinco possono aumentare la capacità del vostro corpo di gestire lo stress.

9. Fate uno spuntino intelligente

In alcuni paesi, nel bel mezzo di un lungo esame, si fa una pausa di cinque o dieci minuti. Portate con voi snack salutari, come barrette proteiche, barrette energetiche, mandorle, noci o frutta per questi momenti, in modo da mantenere alta la vostra energia. Evitate cioccolatini o dolcetti, perché l’eccesso di energia potrebbe essere seguito da un crollo energetico durante l’esame!

10. Dormite a sufficienza

dormire prima di esame

Molti studenti hanno l’abitudine di studiare fino a tarda notte, sperando di infilare un po’ più di informazioni nel loro cervello già esausto. Invece, la sera prima dell’esame, smettete di studiare la sera presto. Dopodiché, fate con calma, mangiate la cena, stendete i vestiti per il giorno dopo, fate lo zaino, fate la doccia, mettete un paio di sveglie e andate a letto presto. Avete fatto tutto il possibile. Per stare al meglio il giorno dell’esame, avete bisogno non solo dell’energia che deriva da un’alimentazione sana, ma anche di un sonno adeguato e riposante.

 

 

Per altri consigli utili su come prenderti cura di te, visita il nostro blog.

Se cerchi il professionista che fa per te clicca qui!

Ernesto preventivi gratuiti

You may also like

Casa Consigli

Come assumere professionisti edili e della ristrutturazione della casa

post-image

La selezione del giusto professionista edile o della ristrutturazione della casa è probabilmente il passo più importante per pianificare, progettare e costruire la vostra nuova casa o completare una ristrutturazione. Sia che decidiate di assumere una persona per progettare la vostra casa e un’altra per costruirla, o che troviate un’azienda che faccia tutto, avrete bisogno di professionisti edili che capiscano la natura del vostro progetto e possano servire al meglio le vostre esigenze individuali.

Domande da porre ai professionisti edili della ristrutturazione

  • Quanto bene il professionista capisce il tuo budget, i tempi e la disponibilità?
  • Il suo portafoglio di progetti passati è in linea con il vostro gusto personale?
  • Il professionista può fornire referenze recenti dei clienti?
  • Quanto volete essere coinvolti nel processo di costruzione/ristrutturazione?
  • Vi sentite a vostro agio con il progettista?
Read More
Casa Consigli

Piccole riparazioni in casa: chi dovresti chiamare?

post-image

Avete una serie di piccole riparazioni domestiche di cui vi piacerebbe prendervi cura, ma non riuscite mai a trovare il tempo per farlo? Sfortunatamente, molte di queste, se non vengono controllate assiduamente, rischiano di trasformarsi in ingenti spese . Tuttavia, c’è una soluzione! Se non avete il tempo di preoccuparvi di ogni modesta riparazione sulla vostra lista, assumere un servizio di tuttofare è un ottimo modo per risolverle senza dover sprecare il vostro tempo libero.

La crescita, la scomparsa ed il nuovo emergere dell’azienda di tuttofare

Anche se non è sempre stato così, non è difficile trovare delle valide ditte di tuttofare! Durante il boom immobiliare degli anni Ottanta, molti professionisti in ambito di migliorie per la casa non avrebbero accettato un progetto di valore inferiore a 20000 euro. Le aziende di tuttofare che si concentravano solo su piccole riparazioni domestiche…

Read More
Casa Consigli

Perché i lavoratori edili sono così occupati: carenza di manodopera edile e suggerimenti per i proprietari di case

post-image

Se stai cercando di completare un progetto di ristrutturazione o di costruzione, potresti essere alla ricerca di impresari. Hai chiamato vari contatti e ti chiedi perché i prezzi sembrano alti o il lavoro non può iniziare così presto come vorresti. Non è che gli operai non vogliano il tuo lavoro. È che la manodopera edile è talmente richiesta che non riescono a stare al passo.

I costruttori qualificati sono stati a corto di personale per anni. Infatti, un grande numero di imprese edili ha avuto problemi a trovare lavoratori qualificati per aiutarli a gestire il volume di lavori in arrivo. Questo impedisce loro di crescere con la domanda.
Sia che si viva in una zona rurale con scarsa copertura di imprenditori sia che si viva in una zona urbana che è satura di esigenze di riparazione, il numero di lavoratori manuali qualificati pro capite sta…

Read More
Casa Consigli

Lista delle domande da porre quando si assume un costruttore di tetti

post-image

Domande da porre ad un costruttore di tetti

Assumere un costruttore di tetti è una delle decisioni più importanti che prenderete per la vostra casa. Pochi progetti hanno un impatto maggiore sull’efficienza energetica, sull’abitabilità a lungo termine e sulla tranquillità del proprietario di casa come quelli riguardanti il tetto. Esso può spesso sembrare un acquisto di circostanza – qualcosa di cui si ha bisogno ma che si dà per scontato. È naturale sentirsi disinteressati, la gente di solito non fa commenti su quanto sia bello il vostro tetto. Ma, poiché è una parte così importante della vostra casa, avete bisogno di un professionista che installi, ripari o sostituisca correttamente. Ecco un elenco di domande che possono aiutarvi a risparmiare denaro e disagi quando è il momento di installare un nuovo tetto.

Cose da chiedere quando si ottengono preventivi per il…

Read More
Casa Consigli

Rapporto di successo tra il proprietario e la ditta edile: i modo migliori per avere un progetto di ristrutturazione senza complicazioni

post-image

Per gli amanti del fai-da-te, i consigli di restyling consistono probabilmente in una guida tecnica e nelle informazioni specifiche dei prodotti. Per chi stia considerando una ditta edile per un progetto, il miglior consiglio per non è seguire una descrizione di come si costruisca qualcosa, ma sapere come creare un rapporto di successo tra il proprietario e la ditta edile.
C’è un modo giusto e uno sbagliato di avvicinarsi ai progetti di ristrutturazione della casa, ed il connubio temporaneo tra voi e la vostra équipe può rapidamente trasformarsi in qualcosa di disastroso se c’è mancanza di comunicazione, rispetto o regole di base presenti nella vostra casa.

I progetti di ristrutturazione sono migliori se si lascia ai professionisti lo spazio di cui hanno bisogno per operare

A seconda della loro portata, i progetti di ristrutturazione possono durare da 10 giorni…

Read More
Casa Consigli Professionisti

Riorganizzazione del bagno ecco a chi rivolgersi

post-image

Una riorganizzazione del bagno quanto costa? Scopriamo insieme quanto può venire a costare una ristrutturazione completa di un bagno ma soprattutto a chi rivolgersi per iniziare i lavori

Trova un riorganizzatore di bagni

Poiché i bagni sono una delle stanze più utilizzate in una casa, hanno bisogno di una manutenzione regolare e, a volte, di una riorganizzazione completa del bagno. Ci sono vari negozi di arredamenti che posso darti dei suggerimenti ed ovviamente di preventivare tra il 5% e il 10% del valore della vostra casa per una riorganizzazione del vostro bagno.

In media, la riorganizzazione del bagno costa circa 10.000 euro. Il rimodellamento più conveniente può essere fatto per 2.500 euro, mentre i progetti di fascia alta possono arrivare fino a 30.000 ero. Il costo varia a seconda della portata.

L’inizio…

Read More
Casa Consigli Professionisti

Rifacimento del tuo bagno ecco alcuni consigli utili

post-image

Il rifacimento del bagno può essere una grande occasione per dare un tocco di stile in più ! Scopriamo alcuni consigli su come ristrutturare.

Costi di rifacimento del bagno


Se un lavandino rotto o una doccia che gocciola ti fanno sognare piastrelle da bagno esteticamente piacevoli e radiose e bontà degne di Instagram in un bagno ristrutturato, non sei solo. Su questa linea c’è anche il fenomeno confuso dei costi di ristrutturazione del bagno.

Tutti noi fantastichiamo su hardware costosi, vasche da bagno di lusso, lavandini per lui e per lei nelle prime fasi del rimodellamento del bagno. Tuttavia, è necessario pensare prima ai soldi. Per esempio, si può ancora creare il vostro bagno desiderabile all’interno di un budget? Per farlo, è necessario comprendere i diversi aspetti dei costi di ristrutturazione del bagno.



Chiediti…

Read More
Casa Consigli

Riparazione del tetto: tutto ciò che c’è da sapere prima di scegliere il professionista giusto

post-image

Assumere un professionista è una delle decisioni più importanti che potrete prendere per la vostra casa e per la riparazione del tetto. Pochi progetti hanno un impatto maggiore sull’efficienza energetica, sull’abitabilità a lungo termine e sulla tranquillità del proprietario di casa.

I tetti possono spesso sembrare qualcosa di cui avete bisogno ma che date per scontato. È naturale sentirsi disinteressati perché la gente di solito non fa commenti su quanto sia bello il vostro tetto. Poiché è una parte così importante della vostra casa, avete bisogno di un professionista che installi, ripari o sostituisca correttamente e e faccia al meglio il suo lavoro. Ecco una lista di domande che possono aiutarvi a risparmiare denaro.

Costi di base per la riparazione del tetto

Il costo per la riparazione di un tetto è di circa 7.600 euro in media. Il…

Read More
Translate